• News

    “Sostegno al Consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione” a favore delle PMI marchigiane

“Sostegno al Consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione” a favore delle PMI marchigiane
Pubblicato in data 09.01.2017

“Sostegno al Consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione” a favore delle PMI marchigiane

E’ stato prorogato al 30/01/2017 il bando per il sostegno al consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione a favore delle PMI marchigiane. Sono stati, inoltre, ampliati i settori ammessi a contributo: (classificazione ISTAT ATECO 2007) , di cui alla SEZIONE C dell’allegato E al bando approvato con DDPF n. 61/CEI del 11/10/2016, inserendo tra i settori ammissibili il codice 11.01.00 “ Distillazione, rettifica e miscelatura degli alcolici ” ed il codice 11.07.00 “ Industria delle bibite analcoliche, delle acque minerali e di altre acque in bottiglia”.

Si ricorda che il bando finanzia anche i servizi di consulenza e supporto per l’internazionalizzazione (sia in forma aggregata che in forma singola):

  • Spese per la ricerca di fornitori, partner, agenti e distributori esteri e acquisizione banche dati;
  • Spese relative ad analisi di settore, ricerche di mercato e altri studi direttamente riconducibili alle
    attività aziendali in corso o in preparazione e relativo consolidamento di rapporti;
  • Spese per il supporto legale, fiscale, contrattuale per l’estero;
  • Spese per l’assistenza tecnica alle imprese per tematiche legate all’internazionalizzazione (ad
    esempio: servizi di testing, certificazione merceologiche, espletamento di pratiche doganali);
  • Spese per la realizzazione di studi di marketing, di fattibilità per la realizzazione di nuovi prodotti e/o servizi per mercati esteri determinati;
  • Spese propedeutiche di informazione/formazione strettamente riconducibile ai temi della internazionalizzazione purché abbinata ad almeno una tra le altre attività;
  • Spese relative a servizi propedeutici alla creazione di reti distributive integrate.
Il contributo sarà concesso a fondo perduto (aiuto non rimborsabile), nella misura massima del 50% delle spese ammissibili.

Tale contributo comunque non potrà superare il valore di € 15.000 per ciascuna PMI beneficiaria.

Lo Studio Del Sorbo è a disposizione delle imprese marchigiane per i servizi di consulenza e supporto per l’internazionalizzazione

Per ulteriori info si rimanda alla scheda allegata e al seguente link:  
http://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Fondi-Europei/bandi-Fesr?id_11498=341
 

Allegato

ALTRE NEWS